RADUNO AUTO E MOTO D’EPOCA VALLE DEL PLATANI

Un evento Troppo Vintage!
Siamo in Sicilia… nel centro della Sicilia! Siamo nella Valle del Platani ai piedi del Monte Cammarata, per 2 giorni insieme a tutto lo staff del Club Auto e Moto d’epoca “Valle del Platani Classic” Casteltermini, un gruppo affiatatissimo e sempre disponibile, capeggiato da “il Presidente” Totò Scozzari organizzatore attento e meticoloso che è riuscito a rendere l’evento, un grande evento. Un ringraziamento e tantissimi complimenti vanno naturalmente a tutti i club che hanno partecipato, creando un’atmosfera unica. Un grazie va anche a tutti i sindaci dei comuni della Valle del Platani che hanno fortemente sostenuto l’evento.
La storia che stiamo per raccontarvi vede protagonista la 4°Fiera Mostra Mercato Regionale “Valle del Platani”


Ci troviamo nello spazio interno del centro commerciale La Fornace al Bivio Tumarrano a Cammarata.

Il SABATO si comincia aprendo l’estemporanea di pittura poi l’esibizione di Go-kart… e ad inaugurare l’evento il campione mondiale di rally MIKI BIASION.

Si parte in direzione San Biagio Platani per vedere i famosi archi di Pasqua… Ma prima si passa da Casteltermini! Paese noto per la croce in legno miracolosa più antica del mondo, situata all’eremo di Santa Croce e per i danzatori armati del Tataratà. Eccoci arrivati a San Biagio Platani e le prime auto iniziano ad entrare per la sfilata verso il centro… il corso principale del paese è addobbato a festa con sculture di pane realizzate a mano e dipinte, che danno vita ad capolavoro unico nel suo genere!

Il sindaco di San Biagio Platani dottor Salvatore Di Bennardo farà gli onori di casa a Miki Biasion e al socio o un orario del club Valle del Platani dottor Benny Piranio responsabile regionale del Bassano Delta Club omaggiandoli con souvenir.


Oltre Casteltermini e San Biagio Platani QUALI SONO I COMUNI che si intendiamo promuovere con questo evento?

SAN GIOVANNI GEMINI (Con il carro di Gesù Nazareno trainato dai buoi e tirato dai fedeli tramite una corda lunga più di 50metri).

CAMMARATA (Con il suo centro storico tutto da percorrere, incontrando i Pati Arabi, le tante Chiese e il meraviglioso Castello Normanno).

SUTERA (dove si può visitare un interessante museo etno-antropologico e poi salire in alto su Monte San Paolino e vedere da lassù tutta la Sicilia… un’esperienza unica nel suo genere).

SAN BIAGIO PLATANI (con il suo corso addobbato a festa con gli Archi di Pasqua, sculture di pane realizzate a mano).

CASTELTERMINI (con la croce in legno miracolosa più antica del mondo situata all’eremo di Santa Croce e la sua famosa festa del Tataratà).

MUSSOMELI (Paese dai mille eventi e noto per il suo Castello Manfredonico/Chiaramontano e la leggenda del fantasma Guiscardo De La Portes).

CASTRONOVO DI SICILIA (Molto seguita La festa del SS. Crocifisso e sentita anche “La sagra della Truscitedda” che prende il nome dal fagotto con il pranzo che i contadini si portavano nei campi e da vedere anche il Lavatoio e la Badia).

ACQUAVIVA PLATANI (con la sua importantissima festa del SS. Crocifisso delle Grazie e la processione del simulacro del Crocifisso lungo le strade cittadine).

L’evento vuole essere anche una grande vetrina per valorizzare le peculiarità del territorio, le attività artigiane e agricole!

Ora è il momento della sfilata dei cortei storici dei comuni di:
Casteltermini con i “Principi Termini e Ferreri”
San Giovanni Gemini e Cammarata con il gruppo storico “Abatellis Branciforti Conti di Cammarata e Duchi di San Giovanni Gemini”.
il comune di Vicari con il gruppo “Antica Vicari”
e Roccapalumba con una rappresentanza dei “Feudi Palumba”.
Campofranco “Del Campo / Lucchesi Palli”

Si conclude la prima giornata in bellezza con i Giochi pirotecnici e con la grande soddisfazione di aver fatto un ottimo lavoro…

DOMENICA
L’evento tanto atteso dagli appassionati di auto è stato naturalmente il momento dedicato a Miki Biasion, campione del mondo di Rally 88-89 a bordo della pluri-premiata Lancia Delta fornita da Walter Rudolf Ansorge patron della Sun Prod.
I danzatori armati del Tataratà si esibiscono ancora e il suono dei tamburi scandisce quello delle spade creando una colonna sonora unica nel suo genere!
La due giorni si conclude ringraziando i partecipanti e gli ospiti venuti da tutta Italia come il Benny PIRANIO, medico e ricercatore universitario, nutre la passione per la lancia delta integrale. Possessore di una Evo 1 e presidente del Bassano Delta Club Sicilia, club ufficiale di Miki Biasion e tutti gli altri che hanno reso possibile un così grande evento anche il campione del mondo Miki Biasion…


Quando un evento è fatto col cuore… un evento… è già un grande evento!